Castel Capuano

30,00


CASTEL CAPUANO
fra memoria e futuro nella città che cambia

a cura di Antonio Buonajuto

Il lavoro comune e appassionato che, a cominciare dai protagonisti del mondo giudiziario, accademico e delle professioni riuniti dal 21 gennaio 2010, nel Comitato per Castel Capuano voluto dall’allora Presidente della Corte d’Appello, e infine culminato con la costituzione, con DM del 15.6.2011, della Fondazione Castel Capuano può dirsi oggi, a distanza di dieci anni, in larga parte compiuto; e il disegno di fare della Fondazione un incubatore di legalità e del Castello un luogo di aggiornamento e di studi dei magistrati con l’insediamento della Sezione napoletana della Scuola Superiore della Magistratura, che pure compie i dieci anni dalla sua costituzione, è lo sprone per un impegno comune, certo e duraturo.
Ecco perché è nata l’idea di raccogliere in quest’opera i 24 contributi scientifici e pluridisciplinari che arricchiscono il volume, spaziando dalle vicende dell’antico “Tribunale della Vicaria” alla descrizione dell’evoluzione storico-architettonica del Monumento e dei restauri compiuti, dando voce ai progetti legati alla Cultura giuridica e della Legalità concepiti per la valorizzazione del Castello che vorremmo fossero realizzati con il prezioso ed auspicabile concorso delle Istituzioni e di tutti coloro che hanno a cuore le sorti della città.

COD: 978-88-6950-491-4 Categorie: ,

Info Aggiuntive

Peso 1000 g
Dimensioni 20 × 26 cm
Allestimento

Brossura

Formato

20×26

Pagine

328

Lingua

Italiano

ISBN Cartaceo

978-88-6950-491-4

Anno

2021

Autore

Buonajuto Antonio