Diamante De Palma, la strega cieca della Pignasecca

18,00


Diamante De Palma
La strega cieca della Pignasecca

un processo nella Napoli del Seicento

a cura di Gianpasquale Greco

prefazione di Vittorio Del Tufo

contributi di Marco Vito e Martina Canonico

La vicenda di Diamante di Palma ha atteso oltre trecentoquarant’anni per farsi riscoprire. Come mille volti e identità di Napoli, che attendono ancora un racconto, con la promessa di stupire e farci specchiare, lo ha fatto silenziosamente in un libro. È stata a suo modo prigioniera del sortilegio del silenzio.
Fino a che, in una radiosa mattinata di giugno del 2020, il proprietario del fascio di documenti, che terremo rigorosamente anonimo per sua volontà, mi telefona dicendomi di aver rintracciato questo manoscritto. […] Quella di Diamante è infatti una vicenda che non necessita del finale per un colpo di scena, ma che ad ogni episodio aggiunge sussulti, contraddizioni e assurdità che viaggiano tra la consapevolezza della blasfemia e l’ingenuità dell’ignoranza. Il suo gusto sta nel fatto che tutto ciò che si legge è più bello di ogni finzione, perché è memoria. Anzi, è memoria individuale passata nelle severe maglie della storiografia, che si prende il compito di oggettivare, contestualizzare, esplicare e raccontare lucidamente ciò che è stato. Tra denunce, tribunali, santi e demoni, Diamante è perfino nella fisionomia immagine per antonomasia della ‘strega’, in una modernità che ancor oggi ricorre ad occultisti di ogni sorta per i più disparati motivi, ma sempre uguali a quelli di un tempo.

COD: 978-88-6950-484-6 Categorie: ,

Info Aggiuntive

Peso 200 g
Dimensioni 17 × 24 cm
Allestimento

Brossura

Formato

17×24

Pagine

128

Lingua

Italiano

ISBN Cartaceo

978-88-6950-484-6

Anno

2022

Autore

Greco Gianpasquale