Fabrizia Ramondino tra Napoli e il mondo

In offerta!

14,00 12,60


Fabrizia Ramondino tra Napoli e il mondo
Fabrizia Ramondino tra Napoli e il mondo

Più che scrittrice napoletana, va considerata scrittrice dei napoletani. Donna, madre, compagna, autrice, poetessa, traduttrice e interprete, Fabrizia Ramondino ha viaggiato e conosciuto il cosmopolitismo di lingue e culture diverse, cosi’ come l’estremità silenziosa del ritiro volontario. Al servizio degli italiani emigrati in Germania, così come del cinema, collaborando con Mario Martone alla stesura di Morte di un matematico napoletano, la scrittrice ha sperimentato ogni realtà possibile legata alla penna e alla cura del prossimo, indagando la napoletanità nello specchio dell’identità italiana. Recettiva alle suggestioni della storia dell’arte, da Caravaggio a De Chirico, e testimone di vite comuni come di quelle dei grandi del Novecento, come Sandro Pertini, la Ramondino sembra aver solcato tutti i mari, rimandando però ogni contesto del suo vivere alle analogie napoletane. Il lavoro di Marina Diano, che ne ricostruisce agevolmente vita e opere, al netto di un’aggiornatissima bibliografia critica, dona al lettore l’opportunità di approcciare una troppo poco conosciuta scrittrice, passata fino ad ora per il vaglio della critica ma non per quello, più importante e, spesso, definitivo, del pubblico.

Disponibile

COD: 978-88-6950-270-5 Categoria:

Info Aggiuntive

Peso160 g
ISBN

978-88-6950-270-5

Pagine

80

Anno

2018

Formato

15×21

Allestimento

Brossura

Lingua

Italiano

Autore

Diano Marina