La fortuna di Caravaggio nell’Ottocento napoletano

In offerta!

14,00 12,60


La fortuna di Caravaggio nell'Ottocento napoletano
La fortuna di Caravaggio nell'Ottocento napoletano

Al seguito della grande riscoperta di Caravaggio nel Novecento, e di tutto l’immenso filone di studi sui caravaggeschi napoletani, gran parte della fortuna successiva del pittore resta nell’ombra. Come se, dopo la prima scia, il Merisi si fosse “insabbiato” per comparire direttamente come oggetto di critica e non più materia viva per gli artisti. Lo studio di Alessandra Trifari vuole invece rilanciare il caravaggismo, nei suoi elementi materiali e naturalistici, come qualcosa di latente ma non per questo assente, che, anzi, nell’Ottocento napoletano trova terreno fertile in cui riemergere, ed in una città che non aveva mai smesso di ammirare costantemente le numerose opere del pittore lombardo (al tempo più numerose di oggi). L’operazione della Trifari non è di mera contemplazione teorica, con un generico discorso sui riflessi moderni dell’estetica caravaggesca, bensì la scelta netta di quattro grandi artisti sui quali concentrare un esemplificante discorso basato sull’accostamento di brani pittorici, di confronti, di paragoni, raccogliendo al contempo le principali ispirazioni della critica.

Disponibile

COD: 978-88-6950-280-4 Categoria:

Info Aggiuntive

Peso160 g
ISBN

978-88-6950-280-4

Pagine

96

Anno

2018

Formato

15×21

Allestimento

Brossura

Lingua

Italiano

Autore

Trifari Alessandra