Suggestioni Matematiche della Divina Commedia

15,00


Suggestioni Matematiche della Divina Commedia

di Guido Trombetti e Giuseppe Zollo

 

L’aritmetica, la geometria, il calcolo e la logica hanno un ruolo rilevante nella Divina Commedia. Nei numeri Dante trova la chiave per immaginare la struttura del mondo ultraterreno in coerenza con un più ampio disegno cosmologico e teologico e una indicazione sicura di come ricondurre gli affari umani ad un progetto di salvezza. Inoltre, la matematica gli fornisce esempi di verità e certezze altrimenti inesprimibili, e, allo stesso tempo, segnala i limiti che la ragione umana non è in grado di varcare. E, dunque, il poeta non esita ad attingere a piene mani al sapere matematico del tempo. Alla matematica dotta dei sapienti, che rilegge alla luce del messaggio cristiano la tradizione pitagorica e platonica. Alla matematica pratica dei mercanti, per i quali il numero è misura e calcolo.
Nelle mani di Dante gli esempi e le dimostrazioni matematiche si trasfigurano in immagini e metafore potenti al servizio di una complessa visione poetica dell’uomo e del suo destino.
Nessun altro poema ha tanta matematica e scienza come la Divina Commedia.
Il libro è un viaggio tra i riferimenti matematici della Divina Commedia, investigati per funzione dimostrativa che il poeta vi attribuisce, e analizzati all’interno dello sviluppo storico della disciplina.

COD: 978-88-6950-455-6 Categorie: ,

Info Aggiuntive

Peso 200 g
Dimensioni 17 × 24 × 0.7 cm
Allestimento

Brossura

Formato

17×24

Pagine

104

Lingua

Italiano

ISBN Cartaceo

978-88-6950-455-6

Anno

2021

Autore

Trombetti Guido,

Zollo Giuseppe