Un male purissimo

16,00


Un male purissimo

di Gennaro Marco Duello

«Ho pensato al suicidio, più volte. Per togliere il disturbo. Poi, invece, ho pensato di ammazzarti, di finirti a pugni. Ma non lo meriti. No. Assolutamente no. Muoio innocente, credo. Almeno questo. Un secondo prima di commettere un delitto, un uomo è ancora innocente. Non credi?».

Sullo sfondo di una Napoli che diventa protagonista a sua volta, la storia di tre uomini – Marzio, Antonio ed Enzo – e degli abissi di tenebra in cui l’anima precipita. Mentre i grattacieli specchiati del Centro Direzionale di Kenzō Tange governano la superficie – restituendo l’immagine di una cittadella produttiva, efficiente, votata all’etica della condivisione –, i parcheggi sotterranei realizzano un budello, una cavità matrigna in cui germinano le più oscure pulsioni umane.

Marzio Figurato è un imprenditore di successo, un uomo formalmente ineccepibile: il controfondo dell’anima, tuttavia, tace la confessione di un antichissimo segreto. Antonio Luongo è un operaio notturno: padre padrone di quattro figlie femmine, marito disamorato e violento, estorce denaro per conto di due transessuali colombiane. Enzo Sandomenico, in ultimo ma non da ultimo, è il crocevia che, realizzando l’incontro tra verità e menzogna, squarcia la veste delle mere sembianze.

Il racconto della deriva che nasce dall’incapacità di accettare se stessi; una finestra schiusa sulla sagoma del Vesuvio quando si rovescia e cambia volto.

COD: 978-88-6950-498-3 Categorie: ,

Info Aggiuntive

Peso 300 g
Dimensioni 13 × 21 cm
Allestimento

Brossura

Formato

13×21

Pagine

228

Lingua

Italiano

ISBN Cartaceo

978-88-6950-498-3

Anno

2022

Autore

Duello Marco Gennaro